180
Un muro progettato per sfidare il tempo
23 gennaio, 2017 12:23 CET SSAB World

Un muro progettato per sfidare il tempo

I pali giganti in acciaio perfettamente allineati intorno ad uno scavo di 25.300 metri quadri alla periferia di Helsinki fanno parte di un muro portante che proteggerà le fondamenta di un parcheggio interrato sia dalle frane che dall’erosione dell’acqua. Il muro è progettato per resistere alle forze della natura per almeno 200 anni!

Steel pile wall Tripla Helsinki 

Questo parcheggio interrato fa parte di un enorme progetto infrastrutturale da diversi miliardi di euro alla periferia della capitale della Finlandia. Al termine dei lavori, il Tripla Complex di Pasila ospiterà un centro commerciale, un hub per il trasporto pubblico, 400 appartamenti, uffici, hotel e un parcheggio. 

Il complesso sorgerà su un terreno roccioso, con un suolo di scarsa qualità e diversi strati di acque sotterranee. Di conseguenza, i rinforzi del muro dovranno essere collocati con estrema cautela in uno strato di 15–20 metri di argilla e limo, quindi ancorati attraverso la morena nel substrato roccioso. Nella fase successiva si provvederà a scavare e, allo stesso tempo, ad ancorare il muro in modo provvisorio. Per complicare ulteriormente le cose, il sito si trova in un’area urbana congestionata e vicino ad alcuni edifici storici di mattoni costruiti su pali di legno e vecchie fondamenta. Per rendere il parcheggio a tenuta d’acqua, dovrà essere progettato e realizzato un sistema permanente di controllo del livello delle acque sotterranee intorno al parcheggio. 

Juha Vunneli, Construction Manager di YIT Construction Ltd, ritiene che il progetto di Tripla sia il più complesso a cui ha lavorato in 10 anni di carriera in YIT, viste le dimensioni del progetto, i rigidi tempi di consegna da rispettare e le condizioni impegnative sia del contesto ambientale che del suolo. 

Uno dei maggiori problemi era rappresentato da come rendere le fondamenta più robuste ed a tenuta d’acqua. 

Il parcheggio interrato di 5 piani si troverà a una profondità di ben 18 metri e potrà ospitare 2.400 autovetture. Di conseguenza, si è reso necessario un muro di sostegno per assicurare le fondamenta del parcheggio e contenere il suolo. Ma quale sarebbe stata la soluzione ideale per queste condizioni? Un muro con pali secanti (in cemento armato), un muro a diaframma (un fossato stretto nel terreno) oppure un muro con pali RD di SSAB?

“Il muro portante deve durare per circa 200 anni. Inoltre, per evitare infiltrazioni nel parcheggio, deve essere resistente ed a prova d’acqua”, spiega Vunneli.

Il muro con pali RD è una soluzione SSAB che prevede l’uso di pali in acciaio saldati a spirale oppure in longitudinale e sezioni di interblocco fissate mediante saldatura in acciaieria. Realizzato in pali di dimensioni che spaziano da RD220 a RD1200, è progettato per condizioni estreme e i tempi di costruzione sono rapidissimi. 

In passato, in Finlandia, per la maggior parte dei progetti che richiedono scavi profondi venivano impiegati i muri con pali secanti in cemento armato. Tuttavia, negli ultimi anni, YIT Construction Ltd ha realizzato numerosi muri con pali RD. Per il progetto Tripla, il muro con pali secanti non era indicato, in quanto i tempi di costruzione troppo lunghi erano incompatibili con quelli di consegna del progetto. 

“La soluzione migliore per noi era rappresentata dal muro con pali RD, sia per la velocità di installazione che per evitare il rischio di infiltrazioni d’acqua e cedimento del terreno che può insorgere quando il processo di installazione si protrae molto a lungo. Un altro vantaggio era la possibilità di trasportare i pali nella lunghezza richiesta, senza doverli saldare in loco”, spiega Vunneli. 

I pali in acciaio sono stati trasportati in un unico pezzo dallo stabilimento SSAB di Oulainen (Finlandia). Per lo staff di SSAB, si è trattato di una nuova sfida. 

“Erano i pali con maggiore diametro che avevamo mai realizzato per un muro con pali RD. Ed era anche la commessa più grande nella storia dell’azienda, sebbene avessimo già fornito soluzioni simili ad altri clienti sia nei Paesi Nordici che all’estero, come per la centrale elettrica di Waitaki in Nuova Zelanda”, afferma Jari Mara, Business Area Manager, SSAB Europe Infra Finland.

“In questo caso abbiamo dovuto utilizzare pali in acciaio S440J2H per essere sicuri che il muro sia sufficientemente forte”.

La lunghezza complessiva dei pali in acciaio RD700 utilizzati per il muro, se fossero stati saldati tra loro, sarebbe stata di 16.700 metri. I pali più lunghi sono di 33,5 metri e la profondità di escavazione è di circa 20 metri. I pali in acciaio vengono introdotti in diversi strati di argilla, sabbia e morena, per 1,5 metri nel substrato roccioso, per assicurare che restino saldamente in posizione. Per essere collegati più facilmente tra loro, i tubi per i pali RD sono dotati di interblocchi RM/RF pre-saldati da SSAB. Il canale di iniezione integrato assicura la tenuta all’acqua anche del fondo del muro con pali RD. Per l’installazione dei pali sono stati impiegati macchinari speciali equipaggiati con martelli a fondo foro.

“L’impermeabilizzazione è un processo piuttosto complesso con diverse fasi, tra cui il rafforzamento con materiale sigillante bituminoso, il riempimento con malta, la saldatura di una lamiera di fronte e il riempimento con cemento delle cavità negli interblocchi”, spiega Vunneli.

Il muro con pali RD è stato installato alla metà di marzo, secondo i piani. Ora la prossima fase consiste nell’escavazione e nell’ancoraggio graduale su 5-7 livelli. “La nostra prossima sfida sarà l’installazione dei pali con diametro di 1.200 mm, che dovrà essere effettuata dal livello di escavazione finale e formerà le fondamenta sia del parcheggio che di altre strutture in superficie. Tuttavia, sono estremamente soddisfatto della collaborazione con SSAB e sono sicuro che il progetto sarà un grande successo”, conclude Vunneli.

Il progetto Tripla di Pasila
Questo complesso di tre isolati di negozi, uffici e appartamenti è attualmente in costruzione a Pasila, a 5 minuti dal centro di Helsinki, Finlandia, e verrà completato all’inizio del 2020. Una delle maggiori sfide del progetto consiste nel fatto che il sito si trova accanto a un ponte pedonale, ai binari ferroviari e tranviari e ad una strada molto trafficata. 

Prodotti in acciaio SSAB utilizzati per il muro PORTANTE del parcheggio
• 754 pali RD700/14.2 con sezioni di interblocco RM/RF di SSAB, per un totale di 16.700 metri.
• 60 pali RD400/12.5 con sezioni di interblocco RM/RF, per un totale di 1.300 metri.
• 60 tubi strutturali RD320/12.5 in S550J2H, per un totale di 1.300 metri.
• 780 tubi con guaina per l’ancoraggio alla roccia, 139,7 x 4,5 mm e 5,0 e 168,3 x 4,5 mm, 20.000 metri in totale.

Di Alannah Eames
Foto: SSAB, YIT

SSAB World

Steel pile Tripla Helsinki