180
Casi studio Design e Hardox® 500 fanno progredire Gjerstad

 

Iscriviti oggi stesso alla newsletter trimestrale sugli acciai speciali
per ricevere le ultime notizie sulla lamiera antiusura Hardox®

 

Iscriviti alla newsletter

Design e Hardox® 500 fanno progredire Gjerstad

Per questo produttore di benne per escavatori, il passaggio ad Hardox® 500 rappresenta un importante vantaggio competitivo che consente all'azienda di concentrarsi sulla crescita.

"Il passaggio ad Hardox® 500 ci permettere di stare un passo avanti alla concorrenza. E direi che questo è praticamente ciò che i clienti si aspettano da noi. Le benne per escavatori di Gjerstad sono sempre state un marchio forte sul mercato. Non solo abbiamo intenzione di mantenere tale posizione; con questa nuova benna, ma vogliamo concentrarci sulla crescita".

E' passato pressoché un anno da quanto Tor Kjetilson Moe, CEO del produttore norvegese di benne per escavatori Gjestad, decise di far compiere un passo avanti ai loro prodotti.

Un focus sulle finanze

"Per i nostri clienti questo è per lo più una questione finanziaria," dice. "Passando da Hardox® 450 ad Hardox® 500 abbiamo creato una benna che è anche più leggera di quanto si era abituati. Questo è molto importante per i nostri clienti. Anche se ogni benna non pesa tanto, sanno che ogni riduzione di peso si ripaga in meno consumo di carburante. Questo è sempre più importante per le aziende che utilizzano le nostre benne".

Gjerstad ha costruito la reputazione della società sull'utilizzo intensivo di acciaio altoresistenziale SSAB. SSAB è da più di 20 anni il principale fornitore di acciaio per le parti soggette ad usura nelle benne.

Molto di più di un adesivo

Dietro alla prima fila di benne, gli spettatori trovano il primo prototipo realizzato in Hardox® 500. Non è rimasto neanche un segno di vernice perché la benna è stata usata molto intensivamente negli ultimi 18 mesi.

"Ma l'acciaio così come il nuovo design ha sperato ogni nostra aspettativa e quelle dei nostri clienti," dice Tor. "È più leggera e più forte delle benne della sua categoria. Questo si traduce immediatamente in un consume ridotto di diesel, ma ci sono altri vantaggi che i clienti possono aspettarsi nel lungo periodo."

Costi di manutenzione ridotti

L'esperienza ha dimostrato a Tor che i costi di manutenzione si ridurranno. In parte per la benna stessa, ma il peso ridotto della parte terminale del braccio dell'escavatore probabilmente avrà effetti positivi anche sull'usura dei cuscinetti e su altre parti del braccio e dei giunti.

Quasi dieci anni fa, Gjerstad ha sviluppato ulteriormente le proprie benne passando da Hardox® 400 a Hardox® 450.

"Questo non è stato niente altro che una rivoluzione aziendale," afferma Tor. "Abbiamo potuto sviluppare delle benne più leggere e resistenti che hanno avuto un forte impatto sul mercato. Tutti le hanno amate."

"Se il nuovo design si avvicinerà a questo, ne sarò molto contento," dice Tor.

Un design completamente nuovo

Sottolinea il fatto che stiamo osservando un design completamente nuovo. Grazie al ridotto raggio sui denti e alle diverse angolazioni sulla benna stessa, è necessaria meno forza per l'estrazione di rocce e pietre, ad esempio.

"È la combinazione di un design intelligente e Hardox® 500 che fa la differenza", spiega Tor.

Il supporto tecnico di SSAB è stato coinvolto nel processo di sviluppo.

Sostegno prezioso

"In questi anni SSAB ci ha aiutato a risolvere tutti i problemi tecnici," dice Tor. "I nostri progettisti spesso prendono parte a seminari SSAB per quanto riguarda le proprietà dei materiali, la saldatura e la modellatura. Sfruttano anche i manuali e la possibilità di discutere questioni tecniche direttamente con l'help desk di SSAB."

"Infatti, la presenza globale di SSAB è stata anche un vantaggio per Gjerstad.

Nel 2006, hanno deciso di esternalizzare la produzione verso Paesi con minori costi di manodopera.

"Abbiamo mantenuto la progettazione, lo sviluppo e la manutenzione in Norvegia, ma tutto il resto si è trasferito in Svezia, Danimarca, Italia e Asia," dice Tor. "Ma abbiamo presto affrontato dei problemi che non avevamo mai riscontrato prima. Crepe e danni di ogni tipo che ci ha fatto sospettare che i nostri fornitori non avessero usato Hardox® 450, ma altri acciai".

Ecco che Gjerstad ha deciso di contattare SSAB.

Seminari ai fornitori

"Dal momento che SSAB è presente in tutti i luoghi dove produciamo, abbiamo potuto facilmente organizzare visite e seminari presso i nostri stabilimenti produttivi," dice Tor. "Questo ha risolto il problema. Ma non si tratta solo di questo. Quando i nostri fornitori hanno capito i vantaggi dell'utilizzo delle lamiere antiusura Hardox®, avevano persino altre applicazioni dove Hardox® 450 poteva portare vantaggi sul piano della qualità e della durata utile. Di conseguenza, SSAB ha stretto dei nuovi contatti preziosi grazie a questo tour".